Per accedere alla versione PDF
devi essere un utente registrato/abbonato

 

 

MercatAncora

Edicole e farmacie

Cinema

Teatro e concerti

Feste e sagre

ASD Entrèe scuola di danza - Acqui Terme (AL)

Chicche da leggere di Piero Spotti

Scuola di danza Evri Massa - Acqui Terme e Ovada (AL)

Centro sportivo e arti marziali - Acqui Terme (AL)

Motoclub Acqui Terme  (AL)

Scuola pattinaggio di Castelletto d'Orba

In punta di piedi - Scuola di danza - Acqui Terme (AL)

Artistica 2000 - Acqui Terme AL

SIR - Servizi Informazione Religiosa

Annunci, offerte lavoro, auto, moto, casa...>>

Le principali Mostre

Home

Acqui TermeAcqui Terme. La Lega Nord acquese analizza i fatti emergenti in città e nel territorio.

Ospedale: Acqui e il suo territorio non meritano tutto questo

Vietato ammalarsi... questo sembra ormai il messaggio che si sta diffondendo dalle nostre parti: visite mediche dell’Asl che costano di più rispetto gli ambulatori privati, interventi ormai eseguiti ad Alessandria dove poi ti parcheggiano nei corridoi perché le camere sono tutte occupate, pronto soccorso non protetto di notte e senza sorveglianza lasciando gli addetti in balia di malintenzionati. Ultime notizie: il sesto piano, ormai abbandonato, di notte, specie nei weekend, è visitato da inquilini non autorizzati? Che il ricorso al TAR vada avanti.

Viticoltori del moscato: l’allarme delle aziende locali

In una riunione fatta a Bistagno venerdì sera è emerso il forte disagio dei viticoltori di moscato del nostro territorio, in particolare un disappunto con le azioni portate avanti dal Consorzio, reo di poca difesa verso gli iscritti. È emerso che manca una efficace promozione ed una mentalità imprenditoriale che alla fine porta a soccombere contro le grandi industrie che prima di tutto non hanno più un’origine territoriale e che vedono soltanto il business come priorità: serve rivedere le Leggi in materia, a partire da quelle regionali che non tutelano i prodotti del territorio e stanno aprendo le porte alle produzioni provenienti dalla Cina e dall’Australia.

Scuole: spuntano le prime pareti

Finalmente qualcosa si muove nell’ambito edilizio scolastico della città e dopo le opere per i servizi in zona San Defendente sono apparse le opere in elevazione. Ormai i contrasti e le contrarietà espresse sulle idee progettuali devono essere messe da parte e sperare che i lavori procedano a questo punto celermente e nella migliore regola d’arte possibile in modo da poter far partire i nuovi anni scolastici 2017-2018 nelle nuove strutture. La scelta dell’ubicazione delle strutture o la rinuncia a riutilizzare edifici già esistenti è stata, in tempi precedenti, motivo di accesi dibattiti politici ma ora bisogna puntare a dare il prima possibile una nuova “casa” ai nostri studenti preoccupandosi inoltre a quello che richiederà una opportuna e funzionale mobilità interna della città.

Terme: avviare quanto prima i lavori programmati

Anche in questo caso il dado è tratto e la città non può più assistere a polemiche inconcludenti quando ormai la stagione termale ed estiva è in arrivo. La società Finsystem ha proposto i suoi primi interventi apparsi, tra i più, modesti e in ritardo rispetto i tempi originalmente attesi ma ora che si inizi al più presto a fare quello previsto in questo primo step. La riattivazione del Regina e un potenziamento del Lago delle Sorgenti possano essere un buon inizio dando certezza sull’apertura della Piscina e una maggior cura delle aree del parco inibendo piuttosto la vista dell’abbandonato Kursall in attesa di una sua auspicata ristrutturazione. Abbiamo saputo della probabile esclusione all’uso dei campi da tennis, questo è un peccato perché di recente ristrutturazione e punto d’immagine sportiva sempre gradita in un’area utilizzata all’ambito turistico termale.

Tutti gli argomenti esposti - per voce del Vice Segretario Marco Protopapa- trattano realtà economiche - sociali troppo importanti per il territorio, la volontà della Lega Nord è di controllare e attivarsi per un utilità e un benessere comune, una responsabilità che potrà diventare influente sulle prossime scelte politiche.