Per accedere alla versione PDF
devi essere un utente registrato/abbonato

 

 

MercatAncora

Edicole e farmacie

Cinema

Teatro e concerti

Feste e sagre

ASD Entrèe scuola di danza - Acqui Terme (AL)

Chicche da leggere di Piero Spotti

Scuola di danza Evri Massa - Acqui Terme e Ovada (AL)

Centro sportivo e arti marziali - Acqui Terme (AL)

Motoclub Acqui Terme  (AL)

Scuola pattinaggio di Castelletto d'Orba

In punta di piedi - Scuola di danza - Acqui Terme (AL)

Artistica 2000 - Acqui Terme AL

SIR - Servizi Informazione Religiosa

Annunci, offerte lavoro, auto, moto, casa...>>

Le principali Mostre

Home

Ciceroni del Montalcini fan da guida a ragazzi ungheresiAcqui Terme. Martedì 24 gennaio L’I.I.S Levi Montalcini, indirizzo Tecnico Turistico, rappresentato da un gruppo di undici allievi delle classi terze, quarte e quinte è stato protagonista di un interessante evento scolastico organizzato dal Liceo Linguistico Amaldi di Novi Ligure. La scuola novese ha attuato uno scambio culturale con una scuola gemella di Budapest, organizzatrice del progetto la professoressa Secondino che ha portato i ragazzi ungheresi a visitare i luoghi più significativi della provincia, e non solo, la città di Acqui è stata una tappa irrinunciabile del percorso.

Ad accogliere gli studenti dell’Amaldi e di Budapest, gli alunni delle classi 3ªA, 4ªA , 4ªB e 5ªB dell’Istituto Tecnico Turistico - protagonisti di un'importante esperienza formativa, che ha unito l'acquisizione di competenze professionalizzanti ad un'occasione di conoscenza e di socializzazione con un gruppo di ragazzi stranieri.

L’itinerario è stato condotto - in lingua inglese- dagli studenti stessi, coordinati dalle prof.sse Paola Gemme e Lorella Allemanni, su testi in lingua preparati dalle prof.sse Lucia Zamorani, Eralda Bonfiglio e dalla alunna di quarta Asia Capra.

Le giovani guide hanno illustrato con entusiasmo alcuni fra i più bei luoghi del patrimonio storico e turistico della città, tra cui Piazza della Bollente, Piazza Conciliazione nel borgo della Pisterna, il teatro romano in via Scatilazzi, il Castello dei Paleologi, la Cattedrale con lo splendido trittico del Bermejo, la salita della Schiavia.

Questa esperienza getta le basi per altri interessanti incontri nel futuro e al contempo arricchisce la formazione culturale, generale e di indirizzo degli alunni. Il progetto “Piccoli ciceroni crescono” del Montalcini è finalizzato alla valorizzazione consapevole di un territorio ricco di tradizioni, di beni artistici, opportunità di crescita e, perché no, di lavoro. Ai giovani ciceroni verrà consegnato un attestato di partecipazione all’evento, da allegare al curriculum vitae, mentre il pomeriggio di lavoro, accettato dai ragazzi al di fuori dell’orario scolastico, verrà conteggiato come giornata di stage professionalizzante, durante la quale si impara direttamente sul campo.
(testo a cura degli alunni delle classi 3ªA, 4ªA , 4ªB e 5ªB I.T.T: Giulia Sacco, Ginevra Grifoni, Chiara Mongella, Annalisa Listello, Giorgia Pronzato, Riccardo Ghignone, Camilla Bandini, Asia Capra, Sofia Elleno, Davide Ravina).