Per accedere alla versione PDF
devi essere un utente registrato/abbonato

 

 

MercatAncora

Edicole e farmacie

Cinema

Teatro e concerti

Feste e sagre

ASD Entrèe scuola di danza - Acqui Terme (AL)

Chicche da leggere di Piero Spotti

Scuola di danza Evri Massa - Acqui Terme e Ovada (AL)

Centro sportivo e arti marziali - Acqui Terme (AL)

Motoclub Acqui Terme  (AL)

Scuola pattinaggio di Castelletto d'Orba

In punta di piedi - Scuola di danza - Acqui Terme (AL)

Artistica 2000 - Acqui Terme AL

SIR - Servizi Informazione Religiosa

Annunci, offerte lavoro, auto, moto, casa...>>

Le principali Mostre

Home

Un Sant'Antonio radiosoAcqui Terme. Con una stupenda giornata di sole e con la presenza gradita del nostro Vescovo si è svolta domenica presso l’omonima chiesa, in borgo Pisterna, la festa di Sant’Antonio. Per la prima volta il Vescovo ha presieduto la benedizione degli animali. Ha dato così inizio alla Visita pastorale nella parrocchia del Duomo. Con le sue parole finali dopo il Canto del Laudato sii, ha ricordato l’enciclica omonima di papa Francesco sulla cura della creato e della natura.

Cura che sempre appare nei proprietari di animali domestici presenti alla celebrazione. Quest’anno tanti cagnolini (anche un paio di esemplari molto grandi) e gattini. Ma si è visto anche un galletto addomesticato, portato da una signora di Bistagno che lo teneva in braccio con tanto affetto.

La Corale Città di Acqui Terme ha poi rallegrato tutti con i suoi canti religiosi e di tradizione. Grazie per il loro affetto alla chiesa di s Antonio. Il freddo intenso è stato appena mitigato dal riscaldamento della chiesa acceso già da giorni.

 

Benedizione animali

 

Infine la S. Messa celebrata dal Vescovo, insieme a don Paolino e don Gian Paolo e vari diaconi. Si è concentrata in quella messa e in questo pomeriggio tutta la festa del santo Antonio. La chiesa della Pisterna resta aperta ogni giovedì dalle 17 alle 18,30 per l’adorazione e per la Messa. Si svolgono poi le adorazioni del primo sabato del messe dei vari gruppi. Si tiene vivo – anche con un notevole sforzo finanziario – il volere di mons. Galliano che ha voluto restaurare la chiesa, piccolo gioiello di fede e di arte, nella storia di Acqui. Un invito anche ai fedeli di oggi a sostenere la Chiesa. dP